Home arrow Archivio
Archivio
HFI al traguardo
16 gennaio 2012
Image

Fino a mezzogiorno di venerdì scorso è stato il punto più freddo del Sistema solare. Ma gli scienziati sapevano che non sarebbe durato a lungo. La temperatura, lentamente ma in modo inesorabile, aveva già preso a salire da qualche settimana, al ritmo di 2.5 millesimi di grado al giorno. Fino a che, appunto alle ore 12 del 14 gennaio, non ha superato la fatidica soglia che lo ha reso troppo caldo per continuare il suo lavoro. E HFI, lo high frequency instrument, uno dei due strumenti a bordo del satellite ESA Planck, al lavoro dall’estate del 2009 a 1.5 milioni di chilometri dalla Terra, s’è dovuto arrendere: è ancora gelido – stiamo parlando di poche frazioni di grado sopra lo zero assoluto – ma non abbastanza per rilevare, com’è riuscito a fare fino a tre giorni fa, nella mappa a microonde dell’Universo, le differenze di temperatura, nell’ordine dei milionesimi di grado, risalenti all’epoca del Big Bang. Così l’hanno mandato in pensione.

Leggi tutto...
 
Planck Conference, 13-17.02.2012, Bologna (IT)
12 gennaio 2012
Image

The Conference will focus on the astrophysical sky as seen by Planck and other observatories, and on the potential of Planck astrophysical data and science, including the most recent Planck results. It will include reviews of the state of the art in these areas, and presentation sessions on Galactic and extragalactic science from the radio to the submillimetre (diffuse emission, sources, galaxy clusters, cosmic infrared background, etc.).

Vai al sito web della conferenza...

 
In viaggio con Planck - Conferenza a Milano
16 marzo 2011
Image

Mentre il satellite Planck continua il suo viaggio nell'Universo a microonde, l'analisi delle prime due scansioni complete del cielo ha recentemente portato alla pubblicazione dei primi risultati scientifici della missione. Utilizzando le osservazioni effettuate tra il 13 Agosto 2009 e il 6 Giugno 2010, è stato compilato un catalogo di sorgenti compatte Galattiche ed extragalattiche (Early Release Compact Source Catalogue). E' il primo a tutto cielo a 9 diverse frequenze 30-857 GHz. Inoltre si è fatta luce su alcuni importanti meccanismi astrofisici nell'Universo vicino.

Il gruppo di cosmologia osservativa dell'Università degli Studi di Milano, fortemente coinvolto nella missione Planck, è lieto di invitare professori e studenti alla conferenza In viaggio con Planck. Prima tappa verso l'origine dell'Universo, che si terrà a Milano, giovedì 31 Marzo 2011 alle ore 15.00 (ingresso 14.45), nell'aula A del Dipartimento di Fisica. Con l'aiuto del prof. Rod Davies (Jodrell Bank Observatory, UK) e del prof. Pasquale Mazzotta (Universita' di Roma "Tor Vergata") verranno illustrati i primi frutti di questo lavoro.

Sarà possibile seguire la conferenza in diretta via web

Programma e dettagli disponibili in rete

 
Si alza il sipario sul teatro cosmico di Planck
11 gennaio 2011

You need to upgrade your Flash Player to at
least version 8 to view this video content.

Click here to download the latest version of Flash Player.

«Tutto l’Universo è un palcoscenico, e tutte le galassie non sono altro che attori», scriverebbe Shakespeare se fosse un astronomo dei nostri giorni. Planck ci offre ora una nuova vista sia del palcoscenico sia degli attori, rivelando il dramma dell’evoluzione dell’Universo.

Dopo la pubblicazione, avvenuta nel luglio scorso, della prima immagine dell’intero cielo di Planck, oggi 11 gennaio 2011 vengono infatti resi pubblici i primi, attesissimi, risultati scientifici della missione. Risultati presentati dalla Planck Collaboration a Parigi, proprio questa settimana, nel corso di un importante convegno su ben 25 articoli scientifici sottomessi per la pubblicazione ad Astronomy & Astrophysics.

Leggi tutto...
 
Conferenza stampa in diretta da Parigi
10 gennaio 2011

In diretta da Parigi dalle ore 12:00 di martedì 11.01.2011:

Cosa unisce Roma a Parigi e a Seattle? Planck, il satellite astronomico dell’ESA. Martedì 11 gennaio 2011, infatti, in queste tre città e in convegni ed eventi differenti, verranno illustrati i primi risultati scientifici della missione. Risultati raccolti in un catalogo degli oggetti più freddi dell'Universo, da quelli presenti nella nostra galassia allo spazio più remoto.

Dalle 12:00 sarà possibile seguire in diretta la conferenza stampa parigina.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 26 - 30 di 56